• brotinisandra

Lo sport del momento: il Padel. Giocare senza farsi male!

Aggiornamento: 22 mar

Il Padel è un gioco divertente, non richiede particolari condizioni tecniche e fisiche e può essere praticato da persone di tutte le età.

Nato come gioco in Messico, si è diffuso in Spagna negli anni ’80 come sport di elite per poi diventare una vera e propria disciplina sportiva in Argentina, USA, Brasile e Francia. In Italia la presentazione ufficiale del Padel è riscontrata dall’inizio degli anni ’90 e ha pian piano preso piede con la formazione di squadre e la partecipazione a campionati mondiali con risultati importanti.

A livello amatoriale il Padel è sempre più praticato, è uno sport dove non è previsto contatto, permette un bell’allenamento con alto consumo energetico ed è divertente.



Come in tutti gli sport, però, chi lo pratica è a rischio infortuni!


I veloci cambi di direzioni effettuati in spazi limitati, in aggiunta i gesti veloci e intensi, sono infatti condizioni favorenti l’insorgenza di situazioni infiammatorie e dolorose da sovraccarico biomeccanico delle strutture muscolo tendinee e articolari.

Gli infortuni sono quindi secondari a:

  • sovraccarico: nei casi di scarso allenamento muscoli e legamenti possono andare in sovraccarico per match prolungati o ravvicinati nel tempo;

  • tecnica scorretta: quando l'attività viene praticata senza aver imparato la corretta tecnica del gesto atletico con rischio di tendinopatia della spalla, del gomito e del polso;

  • insufficiente preparazione atletica e riscaldamento incongruo: aumentano esponenzialmente il rischio di lesioni muscolari a carico del compartimento degli arti inferiori (la tendinopatia è sicuramente la condizione più frequente), e di algie vertebrali dovute a movimenti repentini di frenata e ripartenza associati a movimenti in torsione del rachide (frequenti dorsalgie e lombalgie).

Prevenire per non curare!

La prima cosa da fare è scegliere la giusta racchetta in base al proprio livello di gioco in modo da non sovraccaricare l’arto superiore. In secondo luogo è utile mantenere un allenamento con esercizi di rinforzo isometrico per i muscoli intra e extrarotatori della spalla ed esercizi eccentrici per i muscoli del polso, in modo da prevenire eventuali infortuni da sovraccarico.

Per la prevenzione degli arti inferiori sono necessari esercizi di stretching, rinforzo funzionale, e mantenere una buona condizione aerobica.

Le patologie del rachide possono essere prevenute con un’attenta valutazione posturale e un percorso specifico e personalizzato di esercizi di rinforzo, stabilizzazione e allungamento finalizzato alla miglior condizione motoria.


Consigli:

Ricordiamo che il Padel è uno sport e va considerato come tale anche nella preparazione. Ecco alcuni consigli:

  • 5 minuti di stretching per prepararsi alla partita da ripetere a fine del match;

  • Effettuare in modo regolare esercizi di rinforzo specifico secondo un programma consigliato dal fisioterapista;

  • Non sottovalutare situazioni dolorose che dopo 3 giorni sono sempre presenti e consultare il fisioterapista

Buon divertimento a tutti!!


28 visualizzazioni0 commenti